8 marzo. Festa delle Donne. Anche delle amiche?

8 marzo 2019. Festa delle Donne. Anzi, per essere più precisi è la Giornata internazionale delle Donne. Che si celebra in ogni angolo del pianeta. Un modo forse banale per sostenere le donne, le loro battaglie e l’uguaglianza con il “sesso forte”. Senza essere banali e senza entrare nei soliti discorsi che si celebrano l’8 marzo.

Che dire dell’8 marzo? Da uomo mi sentirei offeso se la festa a me dedicata, in quanto uomo, si concentrasse in un solo giorno. Con tanta ipocrisia, qualcuno sostiene che le donne sono festeggiate e celebrate tutto l’anno. Apparentemente, anche se la realtà è decisamente diversa. Lo sappiamo tutti.

Ricordiamo la Festa della Donne solo per dovere di cronaca. 8 marzo significa poco. Una mimosa regalata ad una donna è quanto di più banale ci possa essere. Poi, terminata la giornata dedicata alle donne, continuiamo a leggere le cronache sui giornali. Intrise di soprusi, stupri, femminicidi, disparità, disuguaglianze, movimento “me too” e quant’altro.

Ovviamente i soliti scioperi in tutte le principali città italiane. Celebrazioni in tutto il mondo quasi per ricordarsi di non dimenticare le donne. Che brutta giornata l’8 marzo. Donne??? Ma non vi sentite prese in giro? Riuscirete prima o poi a ribellarvi a questo tipo di celebrazioni, false e piene di ipocrisia?

Festa della Donna. 8 marzo 2019.

Quindi, proprio per non entrare in questo circolo vizioso, mi sembrava opportuno uscire dalla consuetudine dell’8 marzo. Lascio a voi la corsa all’acquisto della mimosa per la vostra donna, amata, compagna, amante. La pagherete cinque volte tanto. Prenderete un qualcosa di assolutamente privo di originalità. Riuscendo ad essere, anche l’8 marzo, prevedibili, scontati e noiosi.

Se non ci fosse tutto questo battage mediatico attorno all’8 marzo, probabilmente il 90% degli uomini del pianeta non si ricorderebbe della Festa delle Donne. Dimenticandosi perfino di acquistare quello squallido rametto di mimose. Non siete d’accordo? Fateci caso, proprio quello che succede anche nella giornata degli innamorati, San Valentino.

Fortunatamente c’è ancora chi detesta questa giornata dell’8 marzo. In particolare, le donne la detestano. Gli uomini prendono nota nel telefonino per non dimenticare quell’odiosa mimosa da regalare. Quasi fosse un impiccio. Una commissione da sbrigare. Benvenuto 8 marzo. Anche quest’anno farai compagnia agli uomini e alle donne.

Care donne, come sarà il vostro 8 marzo?

Come ogni anno, un’apparente euforia colpirà le donne che, quasi fosse la prima volta, si sentiranno libere. Di cosa? Di fare quello che normalmente non fanno. Non ne siete convinti/e? Iniziamo per gradi e capirete. Giusto per continuare ad essere monotoni, poco originali e soprattutto ripetitivi. Ecco cosa succede di solito l’8 marzo:

  1. Le donne cercano di organizzare una serata perlomeno accettabile. Tra sole donne.
  2. Solita pizzeria o ristorante. Per ricevere la scontata mimosa in regalo. In un ambiente intriso di giallo e dal profumo di questi fiorellini “meravigliosi”.
  3. Dopo cena in qualche locale a bere un drink in compagnia delle amiche. Le amiche dell’8 marzo. Quelle che poi si criticano duramente l’indomani.
  4. Nottata in qualche discoteca. Si può fare tardi quest’anno care donzelle. L’8 marzo cade di venerdì. Domani non si lavora e quindi……..viva la notte.
  5. In trepida attesa di qualche ometto pronto a spogliarsi per farvi vedere i pettorali e forse qualcosa di più. Magari non vedete l’ora.

E poi vi chiedete il perché di tante cose? In questa serata tipo dell’8 marzo, non vi sentite degli oggetti? Festeggiate solo in apparenza ma poi sarete considerate come sempre? In più con la preoccupazione che vi assale. Dove saranno i vostri uomini, i vostri compagni? Dopo la mezzanotte potranno accedere ai locali. Partirà la caccia alle donne. Magari vi tradiranno mentre voi starete festeggiando l’8 marzo.

Riuscirete a diventare delle amiche dopo l’8 marzo?

Un vero e proprio auspicio. Un augurio che facciamo a tutte le donne, in occasione della vostra festa. Fate in modo che l’8 marzo sia un punto di partenza. Tutte le battaglie che state combattendo sono giuste, insindacabili, incontrovertibili. Ma dovete rendervi conto di una cosa sola. Siete l’essenza del mondo. Avete molte marce in più rispetto agli uomini.

Nella giornata dell’8 marzo, lasciate da parte le vostre ostilità. Imparate ad essere amiche. Non per un giorno oppure per una sera. Fate gruppo, coalizzatevi, senza ipocrisia e senza inganno. Solo in questo modo dominerete il mondo. Al bando le rivalità, io sono più bella, più attraente, seducente oppure affascinante.

Finitela di collezionare uomini per combattere le vostre illusioni. Alleatevi, fidatevi una dell’altra. Abbiate la voglia di fare amicizia con le donne. Unite le forze e sarete invincibili. In questo modo, guadagnerete il rispetto anche di questi maschietti che vi corteggiano solo per il vostro bel culetto. O forse perché avete un bel seno e quella malizia che eccita l’uomo cosiddetto macho. Ogni tanto fate l’amore e non solo sesso.

Anche le escort festeggiano la Festa delle Donne?

Sicuramente sì. Voi donne avete poca consapevolezza. Proprio in occasione dell’8 marzo, i maschietti, mentre voi siete a festeggiare da sole perché volete essere libere, vanno a puttane. Scusate davvero il termine ma quando ci vuole ci vuole. Tutte le escort si aspettano molto da questa serata. Sperano di guadagnare molti soldini.

In effetti, al pari della giornata di San Valentino, della Vigilia di Natale e di qualche altra festa comandata, l’8 marzo registra un aumento notevole dei rapporti sessuali a pagamento. Si avete letto bene. Un aumento vertiginoso. Ci auguriamo per voi che avvengano almeno in modo protetto. altrimenti, dopo la vostra festa dell’8 marzo, riceverete anche una sorpresa indesiderata.

Le donne festeggiano l'8 marzo. Magica Escort

Mentre vi starete godendo la serata dell’8 marzo con le vostre amiche, da single, non fatevi cogliere dal dubbio. Dove saranno i vostri compagni, fidanzati e mariti? Molti di loro, prima di raggiungervi, saranno tra le braccia di qualche escort o di qualche accompagnatrice. Giusto per combattere la noia e la solitudine. (Immagine tratta dal web)

Non è cinismo, badate bene. La realtà è proprio questa anche se leggerla non piace. Escort ed accompagnatrici, buon lavoro!!! Le donne stanno festeggiando da sole. Voi avrete una serata di duro lavoro ma consolatevi. I guadagni saranno interessanti.

Donne svegliatevi! Prendete atto delle cose e se necessario, ribellatevi. Non limitatevi all’8 marzo. Guardate in faccia la realtà. Farete del bene a voi stesse ma anche agli uomini. Il mondo ha bisogno delle DONNE, non di “corpi eccitanti da scopare”. Le gonnelline svolazzanti e le scollature profonde hanno stufato. Ci vuole molto di più. Tutto quello che possono fare le donne. Se lo vogliono.

Per un 8 marzo diverso dal solito.

Se avete deciso di festeggiare la solita serata della Festa delle Donne, vi segnaliamo qualcosa di diverso e al tempo stesso gradevole. Alle porte di Verona, solo su prenotazione, potreste decidere di trascorrere l’intera giornata con le vostre amiche del cuore. Prenotate all’Aquardens – Le terme di Verona, in località Santa Lucia Pescantina. Ci troverete qualità, divertimento e benessere. Ad un giusto prezzo.

Servizi impeccabili, ambiente elegante e curato nei minimi dettagli. Tanto relax e tanto benessere. Con un pizzico di malizia e di trasgressione. In occasione dell’8 marzo, la direzione dell’Aquardens ha preparato per voi dei pacchetti interessanti. Prevedono un pomeriggio nei loro centri benessere. acque termali meravigliose e mani esperte sul vostro corpo.

Un party a bordo piscina con dj set per approcciare nel modo migliore la cena. Tutto rigorosamente al femminile. Sarete voi donne le protagoniste. Il cosiddetto “girl power“. Per finire, nel caso in cui gli ormoni siano in circolo, l’organizzazione ha pensato proprio a tutto. Una serata cool da condividere anche con i maschietti. Che saranno i benvenuti solo a tarda sera. Tutto rigorosamente all’insegna del benessere.

In occasione dell’8 marzo, promo 2×1 per il biglietto di ingresso. Due amiche al prezzo di una. Oltre ai trattamenti principeschi offerti dalla SPA veronese, offerti ad un prezzo strepitoso. L’occasione perfetta ANCHE per le escort e le accompagnatrici di Verona. Molto probabilmente, dopo il relax ed il divertimento, siamo sicuri che conquisteranno qualche cuore solitario. Che diventerà ovviamente la loro prossima preda, il prossimo cliente di turno.

8 marzo Festa delle Donne. Magica Escort

La Festa delle Donne è l’occasione giusta per incontrarsi con le amiche. Con le quali trascorrere una serata divertente da single. Aspettando i “maschietti” che saranno ammessi solo dopo la mezzanotte. L’8 marzo è anche questo. (Immagine tratta dal web)

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.