Arte bolognese? Semplicemente una fellatio.

Arte bolognese? A Bologna vuol dire fellatio.

Spesso sentiamo parlare della nobile arte bolognese. Certamente il termine è ormai usatissimo, spesso abusato. Ma qual è il vero suo significato? Questa espressione è comunemente utilizzata per indicare la "fellatio". Oppure, per usare un'espressione un po' triviale adottata da tutti i punters, il "pompino". Non è nostra abitudine entrare nel merito dei servizi sessuali offerti da una escort di Bologna. Vogliamo soltanto fugare ogni dubbio sul vero significato del termine arte bolognese.

Probabilmente alle donne bolognesi non garba molto. Sta di fatto che questo modo di dire è spesso usato per indicare una donna/ragazza particolarmente abile nel "blowjob". Sappiamo tutti che il rapporto orale è una delle pratiche sessuali preferite dagli uomini. Forse la prima cosa che richiedono ad un'accompagnatrice di Bologna durante un incontro a pagamento.

Fellatio a Bologna. Su Magica Escort

Siamo certi che la fellatio sia al primo posto tra le pratiche sessuali richieste ad una escort di Bologna. Notoriamente molto brave nella cosiddetta arte bolognese. (Immagine tratta dal web)

Bologna capitale dei piaceri sessuali.

Come tutti sappiamo, Bologna è una città universitaria con una lunghissima tradizione culturale. Proprio per questo motivo, la città è stata definita la "Dotta". Nei secoli è sempre stata un luogo di grande fermento culturale. Qui a Bologna si sono incrociate persone, donne e uomini, provenienti da ogni parte del mondo.

Nei secoli scorsi, quando la libertà sessuale non era ancora paragonabile minimamente a quella di oggi, la prostituzione nei bordelli di Bologna e nei postriboli bolognesi era molto diffusa. Ecco perché Bologna si è conquistata la fama, nei secoli, di città libertina per eccellenza. Dove i piaceri carnali, unitamente alla buona cucina, diventavano irrinunciabili.

Godere con l'arte bolognese e con i piaceri della buona tavola.

Indubbiamente a Bologna si mangia benissimo. Lo sappiamo tutti. I tortellini, i cappelletti bolognesi, le lasagne, le tagliatelle al ragù e molto altro sono i protagonisti assoluti della cucina bolognese. Non è un caso che Bologna sia definita anche la "Grassa". Quindi possiamo proprio dire che l'arte bolognese, anche in cucina, rappresenti un fiore all'occhiello per Bologna.

Il culto del "sedersi a tavola" è sacrosanto. Mangiare bene è sinonimo di buon vivere. Assecondare il gusto e l'olfatto con queste prelibatezze diventa fondamentale per ogni bolognese doc. Il tutto accompagnato da dell'ottimo vino che non manca di sicuro a Bologna.

Bologna è un concentrato di belle donne.

Non è una nostra opinione personale. Basta aggirarsi per le vie del centro. Oppure fare due passi all'interno della gloriosa università di Bologna, la Alma Mater Studiorum, fondata nel 1088 e prima università del mondo occidentale. Patria dello studio del Diritto. Vi troverete di fronte una moltitudine di donne bellissime, sorridenti, estroverse, sempre con la battuta pronta.

Corpi morbidi e sinuosi che fanno strabuzzare gli occhi a chiunque. Ragazze e studentesse splendide, con corpi mozzafiato, sempre pronte a socializzare senza il minimo problema e senza nessuna forma di timidezza. Forse, anche per questo motivo, si è creato il mito dell'arte bolognese. A Bologna le donne vengono definite goderecce. Come potremmo dar loro torto?

Nell'immaginario comune, questa facilità nell'approccio è stata determinante per creare il mito della donna bolognese. Che pare eccellere nell'arte bolognese. A detta di tutti, una fellatio a Bologna non ha eguali. Su questo aspetto, le escort italiane di Bologna hanno costruito la loro fortuna.

Blowjob, fellatio, pompino? No, arte bolognese.

Bologna è anche chiamata la "Rossa". Non solo per il suo trascorso politico che è stato il vero baluardo della Sinistra italiana nel dopoguerra ma per i vicoli, i portici, le mura e i tetti in cotto. Che le conferiscono questa tipica colorazione. Sicuramente, in questi contesti meravigliosi ci sono i luoghi della perdizione. Case, appartamenti, location più o meno accoglienti, dove le donne bolognesi si rendono indimenticabili per l'arte bolognese.

Certamente le donne di Bologna che hanno deciso di entrare nel mondo dell'escorting hanno cavalcato l'onda. Di sicuro, l'arte bolognese rappresenta un ottimo biglietto da visita. E sicuramente, il cliente quando le incontra, userà un'altra espressione tipica dell'intercalare dei bolognesi: "Socc'mel", ovvero "succhiamelo".

Blowjob a Bologna. Su Magica Escort

Basterà abbassare la zip dei pantaloni e affidarsi alle sapienti mani di una escort bolognese per raggiungere le somme vette del piacere sessuale. Almeno così si dice a Bologna. (Immagine tratta dal web)

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.