Fare la escort? Per alcune è arrivato il momento di smettere.

Fare la escort è una scelta. I motivi che inducono tante ragazze e molte donne a diventare delle squillo d’alto bordo sono tanti. Spesso ci sono storie complesse e tristi che appartengono al vissuto di queste accompagnatrici di alto livello. Sviscerarle in questo contesto non avrebbe senso.

La domanda che ci poniamo questa volta è un’altra. Certamente, per la maggior parte di queste avvenenti donzelle, fare la escort è una professione vera e propria. Che viene svolta con attenzione, programmazione e dedizione. Evidentemente remunerativa. Soddisfacente sotto l’aspetto economico. Ci domandiamo: prima o poi smetteranno di fare le escort?

Smettere di fare la escort. Magica Escort

Prima o poi, anche per le splendide donne che hanno deciso di fare la escort, arriverà il momento di dire stop. Molte di loro non ci riescono e continuano, pietosamente, ad andare avanti ad oltranza. (Immagine tratta dal web)

Fare la escort ad oltranza.

Pubblicare annunci di escort, accompagnatrici e top class girls è una “professione” ritenuta abbastanza bizzarra. Nell’immaginario comune, pubblicare fotografie reali di donne bellissime deve essere eccitante. Stare al telefono per buona parte della giornata con le accompagnatrici idem. La realtà invece è un pochino diversa.

Gestire un sito di annunci escort per incontri è come fare un qualsiasi altro lavoro. Giornate intere trascorse al computer e al telefono, cercando di vendere spazi pubblicitari. In questo caso riservati alle top class escort. Esattamente come vendere un qualsiasi altro prodotto da collocare sul mercato.

Ci sono però molti aspetti interessanti di questo lavoro. Voi vi chiederete quali potrebbero essere. Bene, ve lo spieghiamo subito. La cosa più stupefacente di questo lavoro sono le telefonate che intercorrono con le donne che decidono di fare le escort e che devono pubblicizzare la loro professione.

Uno spaccato fenomenale dell’universo femminile che emerge dalle telefonate. Consapevoli del fatto che tante cose che ci vengono dette al telefono sono molto spesso delle bufale, delle sciocchezze. A volte frutto della fantasia femminile. In ogni caso rappresentano un tesoro da non disperdere.

La memoria spesso ci inganna. Molti ricordi ci abbandonano oppure sono velati da ombre che distorcono la realtà. Ecco perché abbiamo deciso di creare il Blog di Magica Escort. Un libro aperto sul mondo delle donne che hanno deciso di fare le escort. Mi raccomando, non dite mai prostitute. Si offenderebbero. Sono accompagnatrici di altissimo livello.

Consapevoli di fare la escort?

Di questo non ne siamo particolarmente convinti. Ecco perché raccomandiamo alle inserzioniste di Magica Escort di leggere l’articolo di “Chiara_di_Notte” pubblicato sul nostro Blog, dal titolo: “fare la escort, ma……..prima o poi, cominciamo ad esserlo“. Una consapevolezza che non sempre appartiene alle escort di lusso.

Un punto di vista attento di una ex professionista dell’escorting. Consapevole del suo ruolo, senza mezzi termini e senza mezze misure. Molte delle attuali sex workers pensano di fare le escort. In realtà offrono soltanto il loro corpo in cambio di denaro. Trascurando gli infiniti dettagli che stanno attorno agli incontri occasionali. Anche quando sono a pagamento. Sono sempre incontri tra due o più persone.

Nonostante questo, le donne e le ragazze che appartengono a questa tipologia di accompagnatrici, sono sicurissime di essere delle escort. Anzi, delle escort top class. Un privilegio per gli uomini che potranno incontrarle e soprattutto portarsele a letto. Pagando per godersi la loro compagnia. I loro clienti sono fortunati e privilegiati.

Bisogna essere Donne per fare la escort e non prostitute.

Donne con la “D” maiuscola. Che vuol dire libertà, consapevolezza, autostima, certezza dei propri mezzi, indipendenza, dignità e rigore. Un mucchio di qualità che appartengono davvero a poche, pochissime di loro. Fare la escort è una professione complessa e delicata che ha un inizio ed una fine. Come per tutte le cose.

Bisogna decidere quando il gioco inizia (il famoso “play“) ma soprattutto quando dire basta ( il cosiddetto “stop“). Ovvio? assolutamente no. Per molte donne che hanno deciso di fare la escort, decidere di smettere è una vera e propria utopia. Ma non per raggiunti limiti di età. Soltanto perché arriva il momento in cui dovrebbero farlo, prendendo questa decisione.

Proprio in questo modo eviterebbero di rendersi ridicole anche agli occhi nostri, gestori di un sito specializzato in annunci escort come ce ne sono tanti. Diventando spesso patetiche. Arrabbiate con il mondo, con gli uomini e con le colleghe. Rendendosi antipatiche, scortesi e maleducate.

Quant’è difficile smettere di fare le escort.

Adesso entriamo nel bello di questa discussione. Che ovviamente riguarda soltanto alcune delle accompagnatrici che operano attualmente in Italia. Dopo tanto tempo, trascorso a pubblicare annunci per incontri di ragazze, studentesse, modelle e donne avvenenti, una qualche idea in tal senso ce la siamo fatta.

Fare di tutta un’erba un fascio non sarebbe giusto. Proprio per questo motivo, dobbiamo fare una sorta di classificazione. Perché, parlando al telefono con loro, abbiamo stilato alcune personalissime categorie. Ad ognuna corrisponde una tipologia di donna che ha deciso di fare la escort ma non vuole smettere. O forse non si decide a farlo. Ecco le nostre categorie:

  1. Giovani ragazze ed avvenenti modelle. Definiamole pure le “LE FIGHETTE
  2. Donne convinte che “avere qualcosa tra le gambe” basti ed avanzi per ottenere tutto. Le chiameremo “LE DIVE
  3. Le arrabbiate con il mondo ma soprattutto con gli uomini. Le chiameremo “LE INCAZZATE“.
  4. Quelle che potrebbero farlo in eterno. Sono “LE VERE TOP CLASS

I motivi per cui dovrebbero smettere di fare le escort.

Tutto molto personale ovviamente. Ma poco lontano dalla realtà. Il problema è che gli uomini ed i punters in cerca di sesso, vedono solo due tette, un culo e controllano il saldo in conto corrente per sapere quanto potranno spendere per un incontro di sesso a pagamento. Senza entrare in questo tipo di considerazioni. Che secondo noi, per alcuni, potrebbero essere pure interessanti.

Per “Le Fighette”, fare la escort è sinonimo di denaro.

A “Le Fighette” appartengono, spesso e volentieri, le escort ungheresi. Splendide ragazze dotate di una bellezza scultorea. Viso angelico ed un corpo pazzesco. Molto giovani, disinibite e completissime. Non si pongono limiti e non conoscono i tabù. Hanno scelto di fare la escort per guadagnare tantissimi soldi nel minor tempo possibile. Cercando magari di divertirsi nel limite del possibile.

Se serve, ricorrono alla chirurgia estetica per essere ancor più belle ed attraenti. Sono considerate meccaniche anche a letto. Difficilmente dispensano i cosiddetti “french kisses“. Per il resto, quasi tutto è possibile al giusto prezzo. Hanno un pregio formidabile. Smettono completamente di fare la escort quando hanno raggiunto l’obiettivo che si erano prefissate all’inizio.

Quando il conto in banca è degno di attenzione, smettono di prostituirsi e si dedicano anima e corpo ai loro progetti futuri. Sono bravissime nel gestire una doppia vita. Molte di loro hanno relazioni sentimentali stabili. I loro partner abituali sono quasi sempre all’oscuro di tutto. Anche se sono sempre al centro delle loro attenzioni.

“Le Dive” non accettano il passare del tempo e continuano ad oltranza a fare le escort.

Chi sono “Le Dive“? Sono quelle accompagnatrici che sono convinte di essere le più belle, le migliori, le più brave. Quelle che hanno la fila dietro alla porta. Sono donne solitamente avvenenti, sempre atteggiate, costantemente impegnate ad apparire. La sostanza conta poco. Conta essere vestite con abiti firmati. Andare dal chirurgo plastico a fare le iniezioni di acido ialuronico.

Fondamentali le scollature vertiginose e l’esibizione delle forme e del corpo. Trucco appariscente e tacchi vertiginosi. Anche per andare a fare la spesa al mercato oppure al centro commerciale. In perenne conflitto con la loro età. Le rughe ed i segni di espressione, pur essendo molto spessi espressione della bellezza, vengono visti come drammi assoluti.

Sono quelle accompagnatrici che quando ti telefonano per dirti che desiderano fare un annuncio pubblicitario, non ti dicono nemmeno buongiorno o buonasera. Si presentano dicendoti: “sai chi sono io? Una delle numero uno tra le escort”. Appartengono a “Le Dive” molte escort italiane che hanno raggiunto la maturità e che competono quotidianamente con “Le Fighette”.

Escort bugiarde. Magica Escort

Mentono a sé stesse prima ancora che ai loro clienti occasionali. Tra le donne che hanno deciso di fare la escort, “Le Dive” non accettano mai la realtà e soprattutto non sopportano di non essere più al centro delle attenzioni degli uomini. (Immagine tratta dal web)

Non smetteranno mai di fare le escort, nemmeno per raggiunti limiti di età. Sarebbe come ammettere una sconfitta. Loro sono uniche ed immortali. Ce l’hanno solo loro. Molto spesso pubblicano fotografie false nei loro annunci personali. Giustificandosi con il fatto che devono mantenere un minimo di privacy. Dichiarano di avere 22 anni quando in realtà ne hanno 40. Le accompagnatrici di questa categorie non le troverete mai su Magica Escort.

Per punire gli uomini bisogna fare le escort. Questo è il motto de “Le Incazzate”.

Deluse dagli uomini, riconosciuti come volgari, puttanieri, bugiardi, fedifraghi, stronzi e senza personalità. Alla categoria de “Le Incazzate” appartengono quelle escort/accompagnatrici che spesso e volentieri si invaghiscono dei loro clienti abituali. Bastano poche attenzioni, qualche parola dolce e qualche gesto eclatante per conquistarle. In questo caso, si trasformano e sono pronte a seguire il loro uomo del momento.

Smetteranno di fare le escort per un certo periodo di tempo. Telefoneranno a tutti i siti di annunci escort per avvertire che hanno smesso di fare la cortigiana. Dicendo che finalmente hanno trovato l’uomo della loro vita. Quello che ha perso la testa per loro. Un uomo meraviglioso, pieno di attenzioni. Che non si sognerebbe mai farle continuare a fare il lavoro più antico del mondo.

Normalmente, passano pochi mesi e la telefonata alla nostra redazione arriva nuovamente. Ciao, ti ricordi chi sono? Vorrei rifare l’annuncio. Ho ripreso a fare la escort. Le cose non sono andate come volevo. Del resto, gli uomini sono tutti uguali. Pensano solo a scopare. Poi si stufano e vanno dall’altra. Quindi, eccomi qui di nuovo. I prezzi per gli annunci pubblicitari sono gli stessi oppure sono cambiati?

Poiché questo tipo di situazione caratterizza questo tipo di accompagnatrici, ecco perché sono state definite “Le Incazzate”. Riverseranno tutta la loro rabbia nei clienti occasionali futuri. Ai quali riserveranno tutto tranne la loro femminilità e la loro sensualità. Diventando l’ombra di sé stesse.

Speriamo che “Le Vere Top Class” non smettano mai di fare le escort di lusso.

Sono diventate rarissime. Non se ne vedono più nei siti del settore. Mentre erano una costante negli anni Novanta. Esistono ancora le vere top class escort? Per quanto ci concerne, dovessimo fare mente locale, in Italia ne saranno rimaste una decina. Sono quelle donne che tutti i clienti abituali delle escort top class vorrebbero incontrare a vita. Perché non ne rimarrebbero mai delusi.

A prescindere dall’età che avanza, dalla bellezza che sfiorisce, dalla enorme concorrenza rappresentata dalle escort russe, dalle ragazze latine e dalle accompagnatrici brasiliane. Infatti, sono quelle donne fatali, colte ed eleganti, con classe da vendere. Belle a prescindere dall’età, capaci di sedurre con uno sguardo. Piene di fascino e di sex appeal. Uniche nel loro genere.

Colte, socialmente attive, capaci di brillare di luce propria in ogni occasione. Amanti predilette di uomini eleganti e di un certo tipo. Quegli uomini che cercano un’avventura con una donna speciale. Che non deve essere solo bella, giovane e disinibita. Ma anche piacevole nel dialogo, seduttiva e seduttrice, pronta ad assecondare debolezze e paure del cliente occasionale.

Grandi ascoltatrici, non hanno mai ceduto alle lusinghe di quattro rozzi arricchiti. Danno il giusto peso al denaro visto che hanno scelto di fare le escort di alto livello. Senza dimenticare la loro indole, la loro sensibilità, la loro femminilità. Concludendo, “Le Vere Top Class” sono quelle donne che hanno venduto il corpo ma non l’anima.

Proprio per questo, sono in grado di smettere di fare la escort in qualsiasi momento. Purtroppo, sono rimaste in poche. Purtroppo. Donne belle per sempre, anche se fanno le dame di compagnia, se offrono il piacere a pagamento. Belle dentro e belle fori. Sempre e comunque. Non hanno mai contemplato la menzogna nella loro carriera di escort di lusso.

Le top class escort non mentono mai. Magica Escort

Le vere top class escort hanno una carriera lunga e piena di soddisfazioni perchè hanno sempre accettato la realtà. Senza utilizzare la menzogna o le bugie per conquistare un cliente oppure un partner occasionale. Per questo motivo sono sempre al top. (Immagine tratta dal web)

 

One Response to Fare la escort? Per alcune è arrivato il momento di smettere.

  1. Pingback: Escort rumeno richiestissimo dai calciatori famosi • Magica Escort

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.