Hermès. Collezione di Birkin e Kelly all’asta a Milano.

Hermès e le sue mitiche borse. Vere e proprie icone di stile. Una collezione privata di 86 lotti, comprendenti prevalentemente Birkin e Kelly, andrà all’asta. Nella nuova sede di Finarte SpA a Milano. Esattamente il primo giorno di primavera. Il 21 marzo 2019 ci sarà questo evento tanto atteso. Sicuramente, nascoste tra la gente, qualche top class escort cercherà di aggiudicarsi una delle meravigliose borse di Hermès.

Collezione privata di borse Hermès all’asta a Milano.

La collezione che verrà battuta a Milano è considerata di grande pregio. Il collezionista privato deve avere una passione smisurata per queste splendide borse della Maison Hermès. Tutte nuovissime perché mai indossate. Conservate perfettamente nelle loro scatole originali. Le parti metalliche sono ancora tutte ricoperte con la pellicola originale. Inoltre, tutte le borse capolavoro di Hermès sono dotate della loro immancabile dustbag. Ovvero il sacchetto/pochette che le contiene.

Accanto ai modelli Birkin e Kelly, verranno messe all’asta a Milano anche le bellissime Constance e Evelyne. Come pure le Golden Party, forse le borse più easy di Hermès. Per i più esigenti, ci saranno i capolavori di Hermès realizzati in coccodrillo. Indubbiamente tra le più costose, apprezzate e desiderate. Produzioni indimenticabili della Maison Hermès che hanno stupito il mondo. Primo per la naturale piacevolezza al tatto. Secondo per la robustezza e per la loro resistenza. Terzo per il prezzo. In questo caso stiamo parlando di pezzi pregiati di pelletteria che sono diventati delle forme di investimento molto spesso. Proprio come ha fatto il collezionista che incanterà anche le accompagnatrici di alto livello di Milano durante l’asta da Finarte.

La Birkin di Hermès non è una borsa. È la Birkin!

Sapete perché è stata creata la mitica Birkin di Hermès? Sono passati molti anni. Siamo nel 1984. Durante un viaggio aereo, l’attrice Jane Birkin (a lei si deve il nome di questa icona di stile) si sta lamentando. Ad ascoltarla c’è un tale di nome Jean Louis Dumas. L’attrice non riesce a trovare una borsa sufficientemente capiente per contenere tutto quanto necessario a sua figlia Lou.

Di lì a poco, Monsieur Dumas disegnerà una leggendaria borsa. La Birkin, lavorata in pelle pregiatissima. Rifinita punto a punto. Caratterizzata da una fibbia girevole con impresso il marchio Hermès. Sarà rivisitata negli anni a venire. Avrà dimensioni diverse ma rimarrà la mitica Birkin. Il desiderio nascosto di ogni donna.

Solo per citare qualche personaggio famoso che la ritiene irrinunciabile. The Birkin Queen non è altro che Victoria Beckham. Pare ne possegga oltre 100 esemplari. Di tutte le forme e colori. La Birkin di Hermès che si abbina perfettamente in ogni occasione. Del resto, la mitica serie televisiva “Sex and the City“, proprio per citare la maison francese, ha coniato una frase celeberrima: Non è una borsa, è una Birkin!

Hermès Birkin Bag Red. Magica Escort

Ecco la mitica Birkin Bag Red di Hermès. Ci sarà anche lei nella collezione privata che andrà all’asta il 21 marzo 2019 presso Finarte a Milano. (Immagine tratta dal web)

Quasi un secolo di vita per la Kelly di Hermès.

Un vero e proprio must che ha quasi un secolo di vita. Uno status symbol che non perde di valore e mantiene inalterato il suo prestigio. Stiamo parlando del modello Kelly. Fu creata nel 1930. Una semplice forma trapezoidale. Due lacci in pelle che la chiudono con l’immancabile fibbia di Hermès. Pelle finissima e una piccola maniglia per portarla a mano e non a tracolla.

Diventerà una vera icona di stile nel 1956. La principessa Grace Kelly si farà vedere in pubblico con la splendida borsa firmata Hermès che trattiene davanti al pancione. Quasi a voler coprire la sua gravidanza. Gli scatti fotografici faranno il giro del mondo. Esattamente in quel preciso istante nacque la leggenda Kelly. Complice la indimenticabile principessa di Monaco, consorte del principe Ranieri.

Oggi impazziscono per la Kelly attrici e cantanti famose. Su tutte va ricordata Beyoncé che pare non riesca a privarsi mai delle sue adorate Kelly. Le fa da contraltare Miranda Kerr che le colleziona per ogni occasione. Jane Birkin e Grace Kelly. Due icone di bellezza che hanno creato un mito per sempre.

Hermès Kelly Bag black. Magica Escort

La principessa Grace Kelly la rese una leggenda indossandola nel 1956. La mise davanti al “pancione” visto che era in gravidanza. Il mito della Kelly di Hermès non conobbe più confini. (Immagine tratta dal web)

Non mancherà la “carré”, la sciarpa quadrata di Hermès.

Creata come complemento. Da indossare in ogni momento. Arrotolata al collo oppure appesa alla maniglia di una borsa Hermès. Stiamo parlando del “carré”, la sciarpa in seta stampata in mille modi. Tutti coloratissimi e con un leggero gusto retrò. Molto fashion, desiderati e apprezzati da ogni donna.

Maison Hermès continua a produrli. Oggi vengono proposti piegati in due. A formare due triangoli che rappresentano un simbolo distintivo. La pregiatissima seta è il marchio di fabbrica di queste leggerissime sciarpe. Che hanno avuto una giusta evoluzione. Infatti, vengono create anche le splendide losanghe come pure gli scialli da appoggiare sulle spalle elegantemente. Senza tralasciare i fermacravatte oppure i “twilly” di Hermès. Nelle varianti in seta ma anche in cashmere pregiatissimo.

Hermès: prezzi e curiosità.

Hong Kong, 31 maggio 2017 – Christie’s propone una rarissima Himalaya Birkin Hermès. Creata in pelle di coccodrillo di colore bianco mat. Impreziosita da oro e diamanti che ne costituiscono le pregiatissime finiture. Verrà aggiudicata ad un prezzo straordinario: 300.168 dollari.

Naturalmente ogni donna di classe farebbe pazzie per possedere uno di questi oggetti di culto. Non sono da meno le escort di lusso. Poter acquistare una borsa di Hermès è il sogno della vita. Quando non è possibile, cercare di farsela regalare da un ricchissimo businessman che non badi a spese. Per poi sfoggiarla ad ogni occasione. Suscitando l’invidia di colleghe ed amiche.

Un piccolo dettaglio. La Maison Hermès, per quanto riguarda la pelletteria, nasce nel 1837. Ad opera di un mastro sellaio che produceva selle e finimenti per cavalli. Aprì un piccolo negozio a Parigi. Si chiamava Thierry Hermès. Poco più di trent’anni dopo, il negozio si spostò in 24 Rue du Faubourg-Saint-Honoré. La mitica sede della prestigiosissima firma francese.

Concludendo, ricordiamo che Carrie Bradshaw, la protagonista di “Sex and the City”, nonché voce narrante della serie, affermò quanto segue. Possedere una borsa oppure un carré di Hermès è un piacere che bisogna provare almeno una volta nella vita. La leggenda continua!

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.